Quello che potete trovare nel sito è un riepilogo delle principali leggi italiane riguardanti la violenza alle donne, a partire dalla legge del 1996 sulla violenza sessuale.

Purtroppo non esiste un testo unico ma molte norme inserite in leggi “di bilancio” (legge 28/12/2015 n. 208) oppure in leggi riguardanti genericamente la sicurezza dei cittadini.

 

La prima norma italiana che riguardava la violenza domestica è la legge 154-2001 “Misure contro la violenza famigliare” più conosciuta come la legge per l’allontanamento dle maltrattatore.

 

L’unica norma generale è la legge 27/6/2013 n. 77 che ratifica “La convenzione di Istanbul” così chiamata dalla città in cui è stata firmata, Convenzione del Consiglio d’Europa che dopo essere stata firmata ha ricevuto il consenso di 10 stati membri dell’Unione  Europea ed è quindi entrata in vigore anche in Italia con la legge di ratifica.

Diverse inoltre sono state le norme inserite nel Codice Penale per meglio individuare le fattispecie di reato, “lo stalking” ad esempio, e per favorire le donne vittime di violenza, dal gratuito patrocinio alla possibilità di essere informate sull’iter processuale e sull’eventuale uscita dal carcere del loro persecutore. Ma anche norme per favorire le donne immigrate nel loro percorso di uscita dalla violenza.

 

Alcune norme riguardano i permessi lavorativi di cui possono usufruire le donne e anche la possibilità per le dipendenti pubbliche di ottenere il trasferimento, se vittime di violenza.

 

L’ultima norma in ordine di tempo è quella che introduce il “Codice Rosa”  per corso facilitante presso i Pronto Soccorso per intervenire in aiuto alle donne, che necessita ancora delle  linee guida per essere applicata.

 

Anche nella legge riguardante la scuola (13/7/2015 n. 107) sono previsti al’Art 1 comma 16 interventi mirati a promuovere le pari opportunità tra i sessi e la prevenzione della violenza di genere, questa norma se applicata correttamente potrà fare molto per la prevenzione, soprattutto tra i giovani.

 

Presso la sede del Centro Donne contro la Violenza di Aosta potrete trovare libri ed altro materiale informativo sull’applicazione delle legge e sull’iter che ha preceduto la loro approvazione, ma anche relazioni e studi sull’effetto della loro applicazione.

Siamo certe che non bastano una o più leggi per sconfiggere il fenomeno della violenza di genere, ma una legge serve anche a fare cultura, a stabilire chiaramente cosa la nostra società ritiene non giusto, non sopportabile, e la violenza di genere rientra tra i comportamenti da condannare e prevenire.