Io mi rialzo

  • Chiamaci: 344 0789888
  • Accoglienza gratuita e anonima

Archivio dei tag mutilazioni genitali femminili

Quattro chiacchiere femministe

Martedì 6 settembre, alle 17,30, presso la piazzetta della Libreria Brivio due di Aosta,
si terrà l’incontro “Quattro chiacchiere femministe”.

A ridosso delle prossime elezioni, una conversazione sui femminismi e l’attivismo, partendo dal percorso personale di tre donne per un confronto aperto sul momento difficile che stiamo vivendo, sui temi che vorremmo fossero al centro della politica.

Durante l’incontro sarà presentato il libro “Smettetela di farci la festa” (People Editore) di Anarkikka, vignettista e autrice femminista.
Converseranno con l’autrice, Anna Ventriglia, Presidente del Centro Donne contro la Violenza di Aosta e Romaine Pernettaz, attivista e titolare della Libreria Brivio due.
Sarà possibile intervenire.

Alla fine dell’incontro, il firma copie con l’autrice.

Pausa estiva per il Centro

Comunichiamo che il Centro sarà chiuso per una piccola pausa estiva dal 13 al 24 agosto 2022 compresi.

Saranno quindi sospesi i colloqui e la reperibilità telefonica per tutto il periodo.

Ricordiamo che rimane comunque sempre attivo il numero nazionale antiviolenza e stalking 1522.

Le attività del Centro riprenderanno regolarmente a partire dal 25 agosto.

“Per un sorriso sulle labbra”

No alle mutilazioni genitali femminili

Credit: Stefania Spanò / Anarkikka

Dopo una lunga e difficile organizzazione, il Centro Donne contro la violenza ha proposto un momento informativo su un tema importante quale quello delle mutilazioni genitali femminili.

Sono più di 200 milioni le donne mutilate , principalmente in Africa e Medio Oriente ma ormai la pratica è diffusa anche in Europa. Le mutilazioni genitali femminili rappresentano una grave forma di violenza di genere e pertanto noi operatori/trici abbiamo il dovere di affrontare l’argomento , conoscerlo per apprendere il modo di aiutare chi è vittima di tale violenza.

Ecco perché, in sinergia con la Regione Valle D’Aosta, si è pensato di proporre un webinar rivolto in primo luogo agli operatori/trici socio sanitari, ai medici e alle operatrici del Centro antiviolenza ma aperto anche a tutt* coloro che hanno voluto partecipare. L’incontro si è tenuto martedì 10 maggio dalle 17.00 alle 19.00, in collegamento Zoom.

Con le relatrici Isabella Mancini, presidente Nosotras, e la Dott.ssa Marina Toschi, con la moderazione di Anna Ventriglia, è stato inquadrato il fenomeno per cominciare a capire meglio quanto c’è alla base di questa pratica di violenza.
Un incontro sicuramente prodromico a ulteriori approfondimenti sul tema che abbiamo già intenzione di organizzare, possibilmente in presenza.

Per tutt* gli interessati che non hanno avuto modo di partecipare al webinar, la registrazione integrale dell’incontro è disponibile sulla nostra pagina Facebook, al seguente link

Infine, non possiamo non ringraziare Anarkikka per la locandina come sempre impattante e diretta.

Conferenza “Donne in viaggio”

No alle mutilazioni genitali femminili

Credit: Stefania Spanò / Anarkikka

Le mutilazioni genitali femminili rappresentano una grave forma di violenza di genere, che lascia profonde cicatrici fisiche e psicologiche nella vita delle vittime in tutto il mondo. Costituiscono una forma violenta di subordinazione di donne e bambine, in totale contraddizione rispetto ai principi di uguaglianza di genere. Sono più di 200 milioni nel mondo le donne mutilate. Numeri che solo in parte riescono a descrivere il dramma delle ragazze, spesso bambine, che per essere accettate nella comunità devono affrontare questa violenza.

Si terrà in diretta Facebook sui canali social del Centro Donne contro la violenza e della Libreria BRIVIO una conferenza dal titolo: “Donne in viaggio”. L’incontro avrà un obiettivo divulgativo e informativo dell’opinione pubblica, con un’attenzione particolare agli operatori socio sanitari: infermieri, ostetriche, psicologi, mediatori culturali, educatori e operatori sociali, che lavorano per sostenere e proteggere le donne e le bambine che hanno subito MGF, ma è aperto a chiunque abbia interesse al tema.

Nelle prossime settimane provvederemo a dare informazioni più dettagliate sull’evento.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi