Io mi rialzo

  • Chiamaci: 344 0789888
  • Accoglienza gratuita e anonima

Chi siamo

Il Centro Donne contro la violenza di Aosta, presente nel capoluogo in via Torino n.18 è il primo e unico centro antiviolenza presente nel territorio della Regione Autonoma Valle d’Aosta. E’ un’organizzazione di volontariato senza scopo di lucro.

Il Centro Antiviolenza nacque nel mese di febbraio del 1995 quando 25 volontarie attivarono un centralino di primo ascolto per le donne vittime di violenza. Il centro per alcuni anni svolse la propria attività rispondendo ai bisogni delle donne che vi si rivolgevano attraverso soprattutto l’attività di ascolto.

Successivamente l’attività si è ampliata e le modalità di accoglienza delle donne è radicalmente cambiata. Attualmente la modalità di accoglienza è basata non solo sull’ascolto e l’accoglienza ma soprattutto sulla creazione preliminare di una relazione tra donne e sulla costruzione di un percorso/progetto personalizzato per la fuoriuscita dalla situazione di violenza. La relazione è il volano che permette alla donna di sentirsi accolta e sostenuta.
Il Centro accoglie le donne, garantendo loro il più assoluto anonimato, a prescindere dal fatto che abbiano o meno sporto denuncia o che intendano farlo. Tutto il personale messo a disposizione dal Centro è di genere femminile. Il gruppo di lavoro è composto da un’équipe di operatrici tutte volontarie. Le operatrici si occupano di accoglienza ed accompagnamento individualizzato delle donne nei percorsi di autodeterminazione e affrancamento dalla violenza.
Il Centro è inoltre costantemente impegnato in attività di sensibilizzazione sul tema del contrasto alla violenza di genere, in quanto consapevole che la violenza sulle donne ha origine innanzitutto da una matrice culturale.

Ogni giorno dalle ore 08.00 alle 20.00 è sempre disponibile il numero 344 0789888, contattabile sia telefonicamente che via sms o Whatsapp, per prendere appuntamento o semplicemente parlare e richiedere un consiglio.

Nel 2018 gli accessi al centro sono stati 34. Nel 2019 sono stati 31.

Nel 2020 gli accessi sono aumentati del 100%, arrivando a 63. Sono stati attivati 27 percorsi ( assistenza psicologica / legale, accompagnamento ) con una media di 10 incontri con le volontarie che si occupano dell’accoglienza.

La nostra carta dei servizi

Il nostro statuto

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi